Coronavirus, partecipare agli eventi sportivi o no?

Il coronavirus ha creato molte preoccupazioni tra gli sportivi di tutta l’Italia, disorientati da tanto allarmismo mediatico e insicuri sulle precauzioni esatte da prendere.


Un tema molto importante pubblicato dal sito sportivo ENDU, riguardo un argomento che finora a sollevato moto dibattiti. Per condividere con voi informazioni corrette e, soprattutto, attendibili, circa lo svolgimento delle attività sportive nell'attuale contesto caratterizzato dalla diffusione del coronavirus COVID-19.

Intervista con il Prof. Carlo Federico Perno (Ordinario di Microbiologia e Virologia dell’Università di Milano e Direttore del Dipartimento di Medicina di Laboratorio all’Ospedale Niguarda) che ha dedicato un’ora del suo prezioso tempo per rispondere a delle importanti domande.

Ha senso paragonare il nuovo coronavirus all’influenza? Infettarsi e ammalarsi sono la stessa cosa? Perché il tasso di mortalità del circa 2% associato al COVID-19 sarebbe un dato da ritenersi sbagliato? È sicuro partecipare agli eventi sportivi fuori dalle zone considerate a rischio? Come avviene il contagio tra gli atleti? Quali precauzioni occorrerebbe prendere?

Il Prof. Carlo Federico Perno cerca di fare chiarezza sui principali dubbi che gli abbiamo esposto.



© 2019  Centro Sportivo LE CUPOLE

  • Facebook
  • Instagram